Il punto sui lavori pubblici a Castello #dalleparoleaifatti

Ammontano a circa 1 Milione e 400 mila euro i lavori che saranno realizzati e sono in corso di realizzazione dal nostro Comune.

Lavori pubblici finanziati sia tramite partenariato pubblico -privato, sia grazie a sblocchi del governo dal patto di stabilità e sia grazie alla programmazione del nostro ente che mirano a migliorare la qualità della vita dei cittadini del nostro Comune.

Sono infatti iniziati in estate i lavori per la realizzazione di nuovi loculi cimiteriali, 181 nel cimitero capoluogo e 20 a Biancanigo, con inclusa la rimozione dell’amianto e opere di migliorie dei due cimiteri. Questo per un valore di circa 450 mila euro, realizzati grazie al project financing, ovvero al partenariato pubblico privato, che ci consente di “scavalcare” il patto di stabilità.

Nel post precedente annunciavo come verranno inoltre realizzati 3 interventi per rimuovere l’amianto dagli edifici pubblici questi per un valore di 400.000€. Saranno oggetto dell’intervento il tetto del palazzetto dello sport, dove verrà risistemato tutto il tetto, risolvendo quindi anche il problema delle infiltrazioni d’acqua, la struttura di fronte al Mulino di Scodellino in cui c’è presenza di amianto, e il Bar del Parco Ravaioli.

Il terzo intervento, che sarà probabilmente il più evidente, vedrà la realizzazione di asfaltature per circa 200.000 euro (il bando è uscito da pochi giorni ed è consultabile sul sito del Comune). Saranno lavori di riqualificazione e di messa in sicurezza di alcune strade importanti tra cui Via Mazzini, Via Kennedy, alcuni tratti di Via Biancanigo, Via Serraglio, Via Santa Croce, Via Ghinotta e sarà realizzato un incrocio rialzato, per aumentare la sicurezza stradale, tra Via Gamberini e Via Donati. Saranno poi contestualmente realizzati, da parte dei gestori delle reti idriche, di gas, di telefonia e altri, un centinaio di interventi di ripristino dei lavori di scavi che non sono stati fatti a regola d’arte e per questo abbiamo chiesto che siano rifatti. Tutti questi lavori saranno realizzati nei prossimi due mesi e sarà data tempestiva comunicazione. A latere di questi interventi saranno inoltre realizzati, nei tratti di strada e nei marciapiedi “messi peggio” interventi ad hoc per la sicurezza degli utenti.

L’ultimo “blocco” di interventi corposi riguarda gli edifici scolastici. La scorsa giunta si aggiudicò circa 300.000 € tra contributi governativi e spazi di patto di stabilità. Investimenti che abbiamo declinato sulle varie strutture del Comune. Sulle scuole Medie per esempio è stata realizzata la rampa di accesso per i disabili, sono stati riqualificati tutti i bagni e sono in via di completamento i lavori di messa in sicurezza sismica dell’edificio. Sono stati inoltre realizzati interventi di verniciatura interna degli edifici Ginnasi e della verniciatura esterna della Palestra Bassi.

Lo scorso Mercoledì abbiamo inoltre approvato in Giunta il progetto per la realizzazione del sistema di prevenzione incendi della Scuola Materna Camerini per un valore di circa 60.000€.

Nonostante questo periodo di crisi economica, il nostro Comune, grazie ad una attenta programmazione, riesce ad investire circa 1.400.000 € in opere pubbliche utili al Paese, come la rimozione dell’amianto, la sicurezza stradale e opere di manutenzione straordinaria degli edifici scolastici.

#dalleparoleaifatti 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...