Via della Resistenza, un altro passo verso una maggiore competitività dell’area artigianale e industriale.

15909115_10211775323966325_818315945_oCirca un anno fa, in consiglio comunale, approvammo all’unanimità la variazione di bilancio che stanziava 450.000€ (avanzo di amministrazione ndr.) per il completamento di Via della Resistenza.

In un anno abbiamo completato gli iter di progettazione, gli iter autorizzativi, la gara d’appalto, l’assegnazione lavori e i lavori stessi. 6 mesi per l’iter progettuale e burocratico e 6 mesi per i lavori.

Dalla metà di Dicembre da Via Borello si può raggiungere la zona industriale di Via dell’Industria e viceversa, consentendo di alleggerire il carico di mezzi e veicoli pesanti sulla Via Emilia.

Un’infrastruttura attesa da anni che ci eravamo impegnati a realizzare entro l’anno comprensiva di illuminazione led, pista ciclo-pedonale e bacini di laminazione. L’ultima cosa che manca è la soletta di asfalto di finitura che verrà realizzata questa primavera quando le temperature saranno più consone.

Credo che sia un bel passo in avanti per la nostra comunità ed in particolare per la zona industriale. In vista della realizzazione del Casello autostradale questa arteria darà maggiore accessibilità e fruibilità alle imprese del nostro Comune.

Era un nostro impegno e l’abbiamo mantenuto.

Questo intervento si inserisce in un più complessivo progetto di miglioramento della rete stradale.

Negli ultimi anni sono infatti stati realizzati i 3 sottopassaggi ferroviari, la rotonda sulla Provinciale Borello, il casello autostradale è in procinto di vedere l’inizio dei lavori e la circonvallazione è in fase di progettazione definitiva.

Unitamente a questo abbiamo avviato in collaborazione con l’Università di Ferrara e il suo laboratorio “Next city Lab” uno studio sulla mobilità dolce e sostenibile (smart mobility) per analizzare i flussi di traffico, capirne le criticità e individuare azioni sostenibili da percorrere.

In questa ottica stiamo inoltre lavorando al collegamento della Via Lughese a Via Artigianato e sulla pista ciclabile tra Faenza e Imola.

Un progetto complessivo di lungo periodo dunque che vede tuttavia azioni dirette e di breve – medio periodo in corso di realizzazione.

 

 

Un pensiero su “Via della Resistenza, un altro passo verso una maggiore competitività dell’area artigianale e industriale.

  1. Pingback: Sugli asfalti a Castello, tra interventi fatti e priorità per il futuro! | lucadellagodenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...